news

Il ruolo dei mattoni nella mitigazione dell’inquinamento acustico

isolamento

Nell’architettura contemporanea, la sfida di creare ambienti abitativi confortevoli e sostenibili è sempre più influenzata dalla necessità di mitigare l’inquinamento acustico, un problema crescente nelle aree urbane densamente popolate. I mattoni, elemento fondamentale nell’edilizia da millenni, hanno acquisito un nuovo ruolo in questo contesto, grazie in particolare ai progressi tecnologici dei laterizi Poroton. Questi materiali si distinguono non solo per la loro durabilità e estetica ma anche per le loro eccezionali proprietà di isolamento acustico.

Le Proprietà Acustiche Avanzate dei Laterizi Poroton

La tecnologia alla base dei laterizi Poroton è un esempio preminente di come l’innovazione possa migliorare la qualità abitativa attraverso l’isolamento acustico. La loro struttura porizzata, risultato dell’additivazione di materiali come polistirolo espanso, farine fossili, farine di cellulosa e farine di legno all’argilla cruda, crea una matrice con eccellenti proprietà di assorbimento sonoro. Durante la cottura, questi additivi si evaporano, lasciando dietro di sé una struttura cellulosica complessa che disperde efficacemente le onde sonore.

Questa capacità di assorbimento è ulteriormente potenziata dalla specifica configurazione dei pori e dalla densità controllata del materiale, che insieme ottimizzano la riduzione del rumore trasferito attraverso le pareti. Tecnicamente, i laterizi Poroton possono raggiungere coefficienti di assorbimento acustico (α) che li rendono ideali per l’impiego in contesti esposti a elevati livelli di rumore, superando spesso i materiali convenzionali in termini di efficacia.

Confronto Tecnico con Altri Materiali da Costruzione

Nel confronto con altri materiali tradizionalmente utilizzati per l’isolamento acustico, come il calcestruzzo o il legno, i Poroton si distinguono per una serie di vantaggi. Il calcestruzzo, ad esempio, ha una massa elevata che può riflettere il suono, ma la sua porosità limitata ne riduce l’efficacia nell’assorbimento acustico. Il legno, pur essendo un buon isolante termico, non offre lo stesso livello di prestazione acustica dei Poroton, soprattutto in termini di isolamento da rumori a bassa frequenza.

Applicazioni Efficaci: Studi di Caso e Risultati

Uno studio di caso significativo riguarda la ristrutturazione di un edificio residenziale situato in una zona ad alta densità di traffico. L’utilizzo dei blocchi Poroton P800 ha permesso di ridurre il livello di rumore percepito all’interno delle abitazioni di circa 12 decibel, un miglioramento notevole che ha trasformato l’esperienza abitativa degli occupanti. Questo risultato è stato ottenuto grazie alla combinazione unica di massa, porosità e configurazione interna dei blocchi Poroton, che insieme hanno creato una barriera efficace contro la penetrazione del rumore esterno.

Impatto delle Normative e Standard di Settore

La progettazione acustica degli edifici è strettamente regolamentata da una serie di normative internazionali e standard di settore, i quali definiscono i criteri minimi per l’efficacia dell’isolamento dai rumori aerei e da impatto. Tra questi, la norma ISO 16283 “Acustica – Misurazione in edifici e di edifici isolanti acustici” e la norma ISO 717 “Acustica – Valutazione dell’isolamento acustico negli edifici e di elementi di edificio” sono due dei principali riferimenti a livello globale.

Queste normative stabiliscono le metodologie per la misurazione e la valutazione dell’isolamento acustico, fornendo una base uniforme per l’analisi delle prestazioni acustiche degli edifici. In Europa, la Direttiva 2002/49/CE relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale mira a controllare e ridurre l’inquinamento acustico, compreso quello che incide sugli edifici residenziali. Inoltre, il regolamento europeo sui prodotti da costruzione (CPR 305/2011) stabilisce requisiti per i materiali da costruzione, inclusi quelli relativi all’isolamento acustico, garantendo che i prodotti utilizzati nelle costruzioni soddisfino elevati standard di sicurezza e qualità.

I laterizi Poroton, grazie alle loro eccellenti prestazioni di isolamento acustico, documentate attraverso test e certificazioni basati su tali standard, facilitano notevolmente il rispetto e spesso il superamento di queste normative. Gli architetti e i costruttori possono quindi affidarsi ai Poroton per progettare edifici che non solo rispettino i requisiti minimi ma offrano anche un comfort acustico superiore, contribuendo significativamente alla qualità della vita degli occupanti e all’abbattimento dell’inquinamento acustico urbano.

L’evoluzione dei laterizi Poroton rappresenta un passo avanti significativo nella lotta contro l’inquinamento acustico nell’edilizia moderna. Offrendo una combinazione ottimale di resistenza meccanica, isolamento termico e acustico, questi materiali innovativi stanno ridefinendo le possibilità della progettazione architettonica, consentendo la realizzazione di spazi abitativi più tranquilli e confortevoli. Il loro impiego sottolinea l’importanza dell’innovazione nei materiali da costruzione per affrontare le sfide ambientali e abitative del nostro tempo.