Login ‹ T2D
I blocchi POROTON

Le tipologie dei blocchi POROTON

Conosci i blocchi Poroton? Allora leggi questo articolo, in cui andremo a parlare delle tipologie dei blocchi Poroton.

I laterizi cosiddetti porizzati sono oggi i più utilizzati nelle costruzioni dell’industria edilizia e sono sicuramente per qualità quelli che afferiscono ai prodotti che vengono realizzati nelle fornaci dei produttori che aderiscono e fanno parte del consorzio POROTON.

L’innovazione tecnologica e il continuo aggiornamento in materia hanno fatto sì che riguardo ai laterizi da costruzione si sia giunti a un alto livello produttivo con blocchi di laterizio aventi tutti i benefici dell’ecosostenibilità e del basso impatto ambientale.

I blocchi poroton alleggeriti sono soggetti al processo di porizzazione che conferisce loro questa caratteristica e si ottiene nelle fasi di formatura del blocco, quando l’argilla, ancora cruda, viene additivata e insieme miscelata con alleggerenti come piccole sfere di polistirolo, oppure farine di legno o di fossili e altri ancora.

Questi elementi misti all’argilla alle alte temperature bruciando lasciano i vuoti chiamati alveoli.

L’innovazione e la ricerca in continua evoluzione ha migliorato senz’altro le caratteristiche termiche delle costruzioni che utilizzano tali laterizi che sono dotati, altresì, di ottimi attributi di funzionalità e di resistenza che qualificano il sistema costruttivo, perché tale è oramai considerato il sistema poroton.

I blocchi POROTON infatti, possiedono la capacità di compiere ogni funzione principale di un sistema costruttivo per le ottime prestazioni statiche e le ottime performance termiche,  igrometriche e acustiche, oltre alla resistenza al fuoco e alla garanzia di dotare gli ambienti di piacevole confort abitativo. 

tipologie dei  blocchi Poroton

I blocchi di laterizio prodotti dal Consorzio Poroton sono distinti in serie produttive, esse sono: Tipo P800, Tipo P700, Tipo P600; a queste serie si aggiungono e si integrano ulteriori produzioni di laterizi per tramezzature e nuove tipologie che ne arricchiscono la produzione, tra queste annoveriamo:

  • i blocchi per muratura armata, distinguibili con la sigla P800 MA;
  • i blocchi rettificati Plan;
  • i blocchi con isolante integrato;
  • i blocchi per costruzione di pareti isolate dal punto di vista acustico che rientrano nella serie P800.
  • Il blocco Poroton semipieno P800 ha le peculiarità richieste e la giusta idoneità per realizzare murature portanti e anche di tamponamento.

La percentuale di foratura del blocco è inferiore al 45% dell’area della sezione e la corretta posa in opera avviene con i fori verticali in modo da fornire più alti valori della resistenza e superiori ai valori limite di cui alla normativa NTC 2018.

I blocchi sono prodotti con spessori che variano da 25 cm fino a 45 cm e la produzione è con blocco liscio o blocco ad incastro.

I blocchi di laterizio porizzato del Consorzio Poroton utilizzati nella muratura armata appartengono alla serie P800, la loro conformazione geometrica è stata progettata in modo tale che durante il processo di formatura del blocco vengono creati dei vuoti per alloggiare in essi durante la fase di posa in opera le armature metalliche e da riempire con il calcestruzzo e solidarizzare le armature conferendo alla muratura ulteriore resistenza.

I blocchi possiedono spessori variabili dai 25 cm ai 38 cm.

Conclusioni

I blocchi in laterizio porizzato P700 sono usati in prevalenza per le murature portanti ma per quelle zone classificate a bassa intensità sismica e per opere di tamponamento perimetrale degli edifici.

Sono laterizi rientranti nella categoria con rapporto di foratura φ contenuto tra il 45% e il 55%. Sono blocchi realizzati con spessori variabili dai 15 cm ai 45 cm e possono essere sia lisci sia con incastro.

In ultimo il blocco di laterizio porizzato P600 è usato per le murature di tamponamento per qualsiasi zona sismica e non ha alcuna funzione portante o resistente.

Rientrano pertanto nella categoria dei laterizi forati il cui rapporto di foratura φ è variabile nel campo tra il 55% e il 65%. Sono blocchi prodotti con spessori che variano da 20 cm a 38 cm e possono essere sia lisci sia con incastro.

PrintShare