Laterizi con isolamento integrato: quali vantaggi?

Laterizi con isolamento integrato: quali vantaggi?

I mattoni in muratura con materiale isolante integrato sono prodotti presenti sul mercato relativamente da breve tempo, ma questi blocchi innovativi sono diventati in pochi anni uno standard per le moderne costruzioni residenziali. Qual è il più grande vantaggio di questo mattone pieno? Ovviamente la prima considerazione riguarda la bassa conduttività termica e il grande potere di isolamento, anche acustico. Certamente ci sono anche molte tipologie di mattoni privi di isolante che hanno un ottimo isolamento termico, per questo è bene fare chiarezza.

L’importanza della conduttività termica

Il calore è la forma di energia che svolge di gran lunga il ruolo più importante quando parliamo di edifici a basso consumo energetico. In una costruzione, il trasferimento di calore avviene ovunque si verifichino differenze di temperatura, mediante conduzione di calore, convezione e radiazione, e in misura minore anche mediante trasporto.  La conduttività termica che si contraddistingue con la lettera greca λ, descrive la capacità dei solidi, liquidi e gas di trasportare energia termica, quindi calore. La conduttività termica è fortemente dipendente da alcuni parametri come la densità del materiale stesso, il contenuto di umidità, dalla temperatura, dalla porosità, dalla struttura dei pori e dalla composizione chimico-minerale della materia prima. Ovviamente, minore è la conduttività termica di un mattone, migliore sarà il potere isolante dello stesso. Per questo motivo si è sviluppato il sistema di mattoni rafforzati con isolante, per aumentare la massa termica e far diminuire la conduttività fra gli elementi e quindi la dispersione di calore.

Vantaggi dei mattoni con isolante termico

I mattoni con isolanti integrati combinano un efficace isolamento termico nonostante il volume rimanga intatto, in questo modo ed in conformità all’attuale  normativa sul risparmio energetico , una costruzione può raggiungere ottimi livelli di  valore U (Coefficiente di trasmittanza termica) fra le pareti esterne e l’interno dell’edificio. I mattoni termoisolanti quindi, sono adatti per moltissime tipologie di costruzione, sia ad uso abitativo ( case unifamiliari, ville ed edilizia residenziale multipiano) che commerciale,  e si rivelano ottimali soprattutto per quelle costruzioni che aspirano a classi energetiche particolarmente elevate come le categorie A,B e gli edifici nZEB (near zero energy building). I vantaggi di questi sistemi costruttivi sono evidenti anche nella protezione dal calore estivo. Infatti, : grazie all’elevata massa di accumulo, i mattoni isolanti agiscono come condizionatori naturali dell’aria. In questo modo il mattone impedisce il surriscaldamento degli interni in estate. Infine, la proprietà intrinseca dell’argilla, materiale particolarmente poroso, aiuta a regolare in maniera naturale l’umidità, garantendo contemporaneamente anche una buona qualità dell’aria, priva di inquinanti.

Come sono fatti i mattoni con materiale isolante

Da un punto di vista costruttivo, i blocchi con isolante termico più  comuni sul mercato sono mattoni forati che sono stati perforati e riempiti con materiali isolanti per ridurre il peso e ridurre la conduttività termica. Il materiale isolante al loro interno può differire fra materiali naturali come il sughero, la canapa o fibre di legno naturali. In alternativa vengono utilizzati materiali come lana di roccia o speciali materiali polimerici.

I mattoni termoisolanti Tris®

La proposta di T2D per i blocchi con isolate si chiama Tris®, ed è un sistema costruttivo completo, che diverge dai mattoni con isolante termico sopra descritto. Infatti Tris, non presenta fori riempiti, ma bensì uno strato di isolante unico all’interno del blocco, che fa da protettore dell’isolante, così da preservare più a lungo nel tempo  garantire prestazioni  costanti nel tempo. I blocchi, pre assemblati, sono disponibili in diverse versioni: per il tamponamento,  portante antisismica e si completano con blocchi speciali, che sono stati specificamente progettati per adattarsi ad ogni esigenza costruttiva. Questi pezzi sono particolarmente efficienti quando trattiamo le porzioni dell’involucro dell’edificio più delicate e a rischio di insorgenza di ponti termici. Tris® è disponibile con pannello isolante in  Neopor® un materiale polimerico che sfrutta piccole particelle di grafite per assorbire e riflettere gli infrarossi, così da evitare il naturale deterioramento dell’isolante. Oltre al sistema Tris®, T2D mette a disposizione anche il sistema BioTris® con isolante in sughero, particolarmente adatto per la bioedilizia.

Miti da sfatare

Non ci sono sostanziali differenze tra l’utilizzo  utilizzano mattoni con isolante integrato e in normali mattoni da costruzione. Spesso però troviamo riserve per quanto riguarda l’utilizzo di mattoni con isolante e i sistemi di ancoraggio. In molti, infatti sostengono erroneamente, che questa tipologia di blocchi non sia adatta ai tasselli. Ovviamente questa è una teoria da smentire, e se si verificano problemi questi sono dovuti interamente ad una scelta errata dei tasselli o alla lavorazione errata degli stessi. Il sistema Tris® ( la sua versione per bioedilizia Bio Tris®) prevedono infatti, un sistema di aggancio integrato e brevettato, di tipo sia chimico che meccanico. Il sistema di ancoraggio prevede 2 elementi in acciaio che sono legati al blocco da una resina poliuretanica termoindurente. Questo sistema di aggancio si è rivelato particolarmente efficiente nel tempo, anche nelle zone ad alto rischio sismico. test di laboratorio hanno stressato questi blocchi, simulando un terremoto di  intensità crescente, superando brillantemente la sfida. I sistemi di aggancio sono risultati così saldi, che neppure la rottura dei blocchi stessi ha generato il distacco   degli elementi e quindi il crollo.

Non solo prestazioni energetiche

Quando scegliamo un blocco termico, non dobbiamo solo basarci su criteri costruttivi come, protezione antincendio, isolamento termico e acustico, e bassa trasmissione termica, ma dobbiamo anche stare attenti a come questi prodotto vengono realizzati in base alla compatibilità ambientale. Infatti è importante che tutta la filiera produttiva sia eco friendly e sostenibile. Tutti i prodotti realizzati da T2D usano solo materiali di prima qualità a “km zero”, quindi vicini alle zone di lavorazione, come argilla e farina di legno. Inoltre, l’azienda si preoccupa di ripristinare periodicamente ogni punto estrattivo, che quando si esaurisce, viene trasformato in parchi naturali a disposizione di tutti. T2D è particolarmente attenta anche alle risorse, per questo motivo ogni prodotto di scarto da lavorazione viene riutilizzato e anche le risorse idriche vengono  contingentate per un uso responsabile. Per conoscere tutti i prodotti T2D, le loro caratteristiche e per ricevere maggiori informazioni sulla filiera produttiva, contatta subito T2D!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI T2D

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo dell'edilizia, scopri materiali costruttivi all'avanguardia e i loro impieghi più interessanti e scopri i consigli dei nostri esperti. Entra nel mondo T2D.

 SISTEMA TRIS®

SAFETY LAB CENTRO ITALIA

MURATURA ARMATA 2.0

L'ITALIA, UNA STORIA DI LATERIZI

PrintShare