Laterizio portante Poroton

Laterizio portante Poroton

Nelle costruzioni in muratura la valutazione e la riconoscibilità dei muri portanti è il primo passo da compiersi in presenza di manufatti esistenti; mentre in fase di progettazione bisogna immaginare la giusta composizione.

Nelle costruzioni in muratura i muri portanti sono le strutture principali dell’edificio e hanno la funzione di garantire la staticità dell’intera costruzione; i muri portanti sono quelli che devono resistere a tutti i carichi verticali che gravano sul manufatto edilizio, compreso il peso proprio di tutta la struttura e dei carichi esterni come la neve e tutti i sovraccarichi permanenti o accidentali.

La muratura portante è pure impegnata ad assorbire e contrastare tutte le sollecitazioni esterne di tipo orizzontali urti, il vento e sollecitazioni sismiche.

Normativa per le murature portanti

Per quanto suddetto una muratura portante deve essere correttamente progettata.

L’elemento principale nel calcolo di una muratura portante è la determinazione dello spessore della muratura in funzione del tipo di materiale che si intende utilizzare, e poi la determinazione di tutti i carichi concorrenti, il numero di piani, la natura del terreno di fondazione, la zona sismica e la sua pericolosità sismica.

Le Norme Tecniche delle Costruzioni del 17/01/2018 hanno introdotto nuove indicazioni prescrittive circa la tipologia delle costruzioni in muratura portante.

Le caratteristiche e il comportamento delle varie tipologie di muratura nonché la determinazione della pericolosità sismica devono essere determinate in base al fattore (agS) valutando lo stato limite di salvaguardia (SLV); con ag si indica l’accelerazione al suolo mentre con S si indica la natura e la tipologia del sottosuolo.

Ne discende che per l’impiego di murature portanti le caratteristiche richieste per i blocchi componenti devono rispettare le NTC in funzione del fattore (agS) secondo quanto di seguito riportato:

  • I vuoti dei fori devono essere inferiori al 45% del volume del blocco;
  • I setti devono essere in senso parallelo al piano del muro, continui e rettilinei;
  • la resistenza caratteristica a compressione in senso verticale (fbk) deve essere superiore a 5 N/mm2 e quella in senso orizzontale (f’bk) non deve essere superiore a 1,5 N/mm2;
  • la resistenza media a compressione della malta non deve essere minore di 5 N/mm2;
  • lo spessore delle murature portanti non può essere minore di 24 cm con snellezza massima pari a 12.

Impiego del laterizio Poroton portante

La produzione del blocco alleggerito e porizzato che va sotto il nome di Poroton, un blocco di qualità e realizzato nella più stretta osservanza della normativa vigente.

Il laterizio Poroton è presente ed è possibile reperirlo facilmente su tutto il mercato italiano, ha fondamentalmente tre tipologie di laterizio con funzione portante; di seguito se ne riportano i nomi e le caratteristiche principali:

  • Blocco Tipo P800 – Blocco utilizzato per la costruzione di muratura portante in zone ad alto rischio e pericolosità sismica, possono essere lisci o ad incastro e la dimensione del blocco varia da 20 a 45 cm.
  • Blocco Tipo P700 – Blocco utilizzato per zone sismiche con rischio e pericolosità sismica di grado inferiore, le murature sono sempre di tipologia portante e la dimensione del blocco va da 15 a 45 cm, il blocco è pure molto usato per muratura di chiusura e di tamponatura.
  • Blocco Tipo P800 armato – E’ un blocco particolare utilizzato in misura maggiore per la realizzazione di fabbricati in muratura portante e utilizzato nelle zone ad alto rischio sismico e pericolosità sismica, la muratura che si ottiene ha funzione strutturale essendo i blocchi concepiti per fornire prestazioni antisismiche.

Il blocco è infatti strutturato in modo da consente l’inserimento di armature metalliche sia in senso orizzontale, sia in modo verticale in un apposito alloggiamento ricavato nel blocco il quale andrà riempito con il calcestruzzo aumentando la resistenza complessiva della muratura e migliorandone il comportamento antisismico;  anche per questo tipo di blocco la sagomatura per l’incastro garantisce una forte mutua tenuta,  la dimensione

PrintShare