Login ‹ T2D
Muri di tamponamento con blocchi di laterizio porizzato

Muri di tamponamento con blocchi di laterizio porizzato

Nell’articolo odierno parliamo di muri di tamponamento con blocchi di laterizio polarizzato, continua a leggere l’articolo.

Gli elementi strutturali verticali e quelli orizzontali hanno il compito di separare e definire le aree e i volumi interni di un edificio.

Le strutture ad elementi verticali sono comprensive di pareti esterne, o perimetrali e serramenti.

Le pareti nella loro qualità di unità tecnologiche devono poter garantire le condizioni ottimali di comfort interno.

Le prestazioni delle pareti perimetrali verticali devono verificare i requisiti che sono riportati nel vigente D.M. 26/06/2015, chiamato anche “Decreto Requisiti Minimi”, indicante le caratteristiche termo-igrometriche di riferimento.

Le strutture verticali opache sono riferibili a due tecnologie costruttive:

  • I sistemi massivi, che fanno leva sulla ‘massa’ con gli elementi connessi tra di loro con materiale in umido, collanti;
  • I sistemi leggeri, composti da strati di materiali diversi e assemblati tra di loro a secco, la cui ‘leggerezza’ è la loro caratteristica distintiva.

I sistemi massivi appartengono alla tipologia edilizia on-site, mentre i sistemi leggeri fanno capo maggiormente a quella off-site.

Alla tecnologia costruttiva delle pareti massive appartengono pure le strutture verticali monostrato.

Appartenenti a questa famiglia sono anche le pareti massive con strutture verticali pluristrato, che si suddividono a loro volta a doppia parete con isolante interno e in pareti ventilate con strato isolante esterno a cappotto.

​Le pareti verticali, siano esse monostrato o pluristrato, possono anche avere funzione portante, quindi strutturale, oppure di tamponamento, quindi non strutturale.

Murature monostrato di tamponamento in laterizio

Utilizzando specifici blocchi in laterizio a elevate prestazioni termiche si possono realizzare murature monostrato che consentono di evitare l’applicazione del cappotto termico, oltre alle nuove edificazioni, sono usati anche per la ricostruzione di pareti opache verticali in interventi di ristrutturazione edilizia.

Il blocco in laterizio POROTON è il più conosciuto e contraddistingue un laterizio alleggerito in pasta, detto anche ‘porizzato’, con particolari caratteristiche tecniche e prestazionali.

Il laterizio porizzato è ottenuto da un impasto cotto alleggerito con alveoli ottenuti additivando all’argilla cruda, prima della formatura, una determinata quantità di alleggerenti.

La porizzazione conferisce al materiale le migliori doti di isolamento termico, da cui discende la definizione di termolaterizio.

La porizzazione, unitamente allo studio di apposite geometrie dei blocchi dotati di numerose file di fori con spessore ridotto orientati ortogonalmente alla direzione del flusso termico, consente la realizzazione di murature monostrato a elevate prestazioni termiche.”

La parete in laterizio porizzato ha buona resistenza termica e ottime doti di inerzia termica, di smorzamento e di sfasamento e garantisce benessere e comfort abitativo.

Le NTC 2018 hanno introdotto alcune importanti novità in merito all’utilizzo delle diverse tipologie di muratura.

Nel caso in cui i blocchi POROTON siano utilizzati per la formazione di muratura portante o di tamponamento devono rispettare i seguenti requisiti geometrici: percentuale di foratura fino al 45% per le zone a maggiore sismicità (blocchi semipieni), fino al 55% per le zone a sismicità molto bassa (blocchi forati), dimensioni dei fori entro i limiti previsti da normativa e, soprattutto, caratteristiche di resistenza meccanica ampiamente superiori ai requisiti minimi (fbk > 5 N/mm² e f’bk > 1,5 N/mm²).

I blocchi Poroton rispettano tutti questi requisiti per gli elementi per muratura portante.

Per quanto concerne una parete monostrato la maggior parte delle funzioni è assolta dal blocco, sarà comunque necessario utilizzare altri materiali per il completamento dell’opera, come malta per giunti, intonaci, rivestimenti ecc.

Il POROTON è compatibile con altri materiali e si posano con tutte le tipologie di malta per muratura, malte cementizie, a base calce, intonaci tradizionali e termoisolanti.

I laterizi Poroton ottengono murature con superfici esterne durevoli, solide e robuste, e buone per l’applicazione di qualsiasi tipo di finitura e/o rivestimento.

PrintShare