Login ‹ T2D

Laterizio: materiale antisismico?

Costruire in modo antisismico: questo uno degli obiettivi di T2D. Come riuscirci?

A causa dei ripetuti terremoti che si verificano in Italia, è nata la necessità di non ricorrere più alla classificazione in base alle zone, perché spesso, questa suddivisione ha indotto false sicurezze o meglio, negligenze nella progettazione da parte di imprese e tecnici più attenti ai profitti che alla sicurezza degli utenti finali.

Le normative in tal senso esistono e vanno rispettate, ma per evitare anche solo piccoli dissesti o lesioni nelle strutture, diverse sono le tecnologie a disposizione per poter realizzare costruzioni sicure e in grado di rispondere alle sollecitazioni sismiche.

Uno dei materiali più prestazionali dal punto di vista sismico è il laterizio.

Il laterizio

Si tratta di uno dei materiali da costruzione più antichi che esista (se volete conoscerne la storia, ne abbiamo parlato in un articolo precedente)!

Nel corso dei secoli le tecniche di realizzazione si sono affinate, sono stati aggiunti elementi base che ne migliorano le prestazioni, e le caratteristiche sono aumentate: grazie alla sua porosità ha una buona coibenza termica, è impermeabile, resistente a compressione, è soggetto a rottura per urto o sollecitazioni concentrate.

Il laterizio porizzato e la progettazione antisismica

Il laterizio porizzato è quello maggiormente utilizzato per la progettazione antisismica: è un mattone il cui impasto risulta alleggerito con alveoli ottenuti aggiungendo all’argilla cruda, prima della fase di formatura, una determinata quantità di alleggerenti.

L’alleggerimento dell’impasto comporta il cambiamento delle caratteristiche termofisiche dell’impasto: un materiale leggero è termicamente più performante di un materiale pesante e meno resistente dal punto di vista meccanico.

Proprio per questo T2D adotta solo laterizi forati per la costruzione.

Da anni diverse aziende del settore si sono specializzate nella ricerca e nello sviluppo di nuovi mattoni più performanti e resistenti e, gli ultimi avvenimenti sismici hanno rappresentato l’occasione per discutere e confrontarsi sul tema.

Una di queste aziende è T2D che ha sviluppato il Safety Lab, un laboratorio di studio sulle conseguenze che gli edifici hanno riportato in seguito ai terremoti del 2016-2017.

Il laterizio è un materiale in grado di garantire livelli di sicurezza adeguati, se vengono adottati i giusti criteri progettuali dettati dalla normativa specifica.
Costruire in laterizio in aree sismiche è coerente con le regolamentazioni più avanzate e garantisce case sicure e collaudate dai massimi esperti in materia a livello internazionale, grazie a ingenti investimenti nella ricerca, alla realizzazione di edifici di riferimento, alla crescita culturale degli operatori, al controllo di qualità in produzione e nella fase di esecuzione”
Catervo Cangiotti (ex. Presidente dell’Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi).

POROTON®: il laterizio giusto

La resistenza a compressione ha superato di oltre il 30% quella dei muri in blocchi ad incastro e malta di analoghe caratteristiche meccaniche ma di spessore tradizionale.

In ogni caso è fondamentale tenere ben presente che la qualità dei materiali va associata alla regolarità morfologica e costruttiva dell’edificio, in modo che le azioni prodotte dal sisma siano contrastate in modo omogeneo: una configurazione regolare, priva di sbalzi esuberanti, e soprattutto simmetrica, resiste meglio ai terremoti.

La qualità dei materiali va associata infine alla qualità della posa in opera.

Anche il Consorzio POROTON® Italia in seguito agli eventi sismici, ha effettuato una ricognizione di alcune costruzioni realizzate in laterizio porizzato.

Tutti gli edifici controllati si possono considerare vere e proprie costruzioni antisismiche poiché hanno esibito un’ottima capacità di resistere al terremoto: nessuno di essi ha subito danni.

Consorzio POROTON Italia e T2D

Il Consorzio POROTON® Italia raggruppa varie aziende che producono mattoni in laterizio alleggerito per realizzare murature portanti, armate, termoisolanti, fonoisolanti, antisismiche. T2D è una fa parte del Consorzio Poroton

Poroton® Plan è un sistema costruttivo che consente di realizzare involucri esterni dalle eccellenti prestazioni termiche.

I blocchi Poroton® Plan sono ottenuti mediante un processo di rettifica, che permette di spianare con estrema precisione le facce di appoggio superiori ed inferiori, rendendo le superfici di posa perfettamente planari e parallele.

Ciò permette di eseguire murature con corsi di solo 1 mm di collante speciale Plan e l’eliminazione delle dispersioni termiche dovute ai giunti di malta.

Il sistema si completa con una serie di accessori studiati per adattarsi alle diverse esigenze costruttive e risolvere le singolarità di ogni cantiere.

Un esempio concreto

Il Centro Direzionale LEED a Pisa, come Casalp a Livorno. Dalle grandi opere all’edilizia privata, dai grandi contesti urbani alle aree rurali. Ogni giorno T2D viene scelta per i migliori progetti in Italia.

Perchè tutto questo?

Vogliamo fare di ogni casa un’opera da amare, conservare e tramandare.

Per questo lavoriamo ogni giorno per realizzare abitazioni: sicure, durevoli, sostenibili.

Vogliamo che i nostri prodotti riflettano i nostri valori.

T2D è il 1° produttore di laterizi in Italia con 4 siti produttivi e 8 stabilimenti, più di 500 prodotti per l’edilizia e oltre 100 anni di esperienza.

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo dell’edilizia, scopri materiali costruttivi all’avanguardia e i loro impieghi più interessanti e scopri i consigli dei nostri esperti. Entra nel mondo T2D.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI T2D

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo dell'edilizia, scopri materiali costruttivi all'avanguardia e i loro impieghi più interessanti e scopri i consigli dei nostri esperti. Entra nel mondo T2D.

 SISTEMA TRIS®

SAFETY LAB CENTRO ITALIA

MURATURA ARMATA 2.0

LINEA ACUSTICA®

PrintShare