Login ‹ T2D
Blocchi portanti antisismici? Ecco il sistema TRIS®

L’elemento principale del sistema Tris® è costituita da un monoblocco preassemblato, fatto da 2 elementi in laterizio e un elemento isolante in Neopor®, sito tra i due elementi laterizi.

Il sistema TRIS® si completa con una serie di pezzi speciali costruiti ad hoc per adattarsi a tutte le esigenze di costruzione. Parliamo di angoli, sottofinestra, copri cordoli e mezzi blocchi.

Il sistema a cappotto in laterizio è disponibile nelle versioni: portante antisismica o tamponamento a setti sottili ed è dotato di una serie di pezzi speciali studiati per adattarsi a tutte le esigenze di costruzione.

pezzi speciali e la battentatura dei pannelli isolanti del sistema Tris® garantiscono la continuità dellisolamento, risolvendo ogni nodo a livello di costruzione e chiudendo il ponte termico creando dai giunti di malta. Tris® è l’unico sistema costruttivo a taglio termico completo.

Il blocco esterno in laterizio del sistema Tris® dà una protezione del pannello isolante dagli urti e dagli agenti atmosferici per una grande e una straordinaria durata nel tempo.

L’isolamento delle parti grazie a TRIS®

Tris® è caratterizzato da un taglio termico completo e continuo lungo tutte le pareti verticali della costruzione.

Una casa completamente isolata e al meglio dà la possibilità di avere un ambiente termico interno perfetto in ogni stagione.

Caldo e freddo entrano con grande difficoltà nell’abitazione agevolando il comfort abitativo senza inutili dispendi in termini di energia.

Grazie ai particolari pezzi e alla battentatura dell’isolante, il sistema Tris® dona l’eliminazione totale di eventuali ponti termici, cioè i punti della struttura portante in cui si hanno delle vie preferenziali per la dispersione del calore in prossimità di discontinuità di materiali o di particolari configurazioni a livello di geometria, come gli angoli o gli spigoli.

 

| Ti potrebbe interessare anche: Muratura armata in laterizio per una maggiore sicurezza sismica

TRIS® portante e i sismi: come utilizzarli?

I blocchi TRIS® sono blocchi con una percentuale di foratura minore del 45% per muratura portante in zona sismica.

I blocchi portanti antisismici preassemblati con il sistema di aggancio meccanico, un brevetto by T2D, hanno una massa volumica più di 800 kg e una percentuale di foratura meno del 45%, ottimali per creare murature portanti in qualsiasi zona sismica!

Grazie al pannello isolante in Neopor®, il sistema Tris® garantisce ottimali prestazioni a livello termico.

I blocchi TRIS® portante si posano come il tradizionale laterizio. Come? La posa in opera non necessita una mano d’opera specializzata, è importante però che essa sia eseguita in modo esemplare e secondo le regole del buon costruire.

I blocchi del sistema Tris® portante hanno dei fori per facilitare il movimento e la posa dei blocchi, in più è necessario che il corso di blocchi venga messo perfettamente a livello per dare una perfetta continuità dell’isolante lungo tutte le pareti. In più, i blocchi Tris® portanti vanno posati con corsi orizzontali, giunti o tasche verticali del tutto riempiti di malta di classe M5 o superiore.

Infine, nella fase di posa, per creare delle nicchie sotto finestra, o anche per isolare cordoli di solaio, o scarichi, vengono dati gli elementi speciali: mezze, sottofinestra e copricordolo. Quest’ultimo ha anche la funzione di cassero nel getto del solaio.

Pareti isolate termicamente e acusticamente 

Caldo e freddo entrano con molta difficoltà in caso favorendo il comfort abitativo senza dei dispendi in termini a livello di energia.

Il sistema Tris® con la doppia parete” dà la possibilità di avere un isolamento anche dal rumore esterno molto superiore rispetto alle monostrato e alle tradizionali a cappotto.

L’alternanza fra un elemento a massa elevata, il laterizio esterno, un elemento a massa inferiore, il pannello isolante e un terzo elemento a massa elevata, sono la soluzione perfetta per l’abbattimento del rumore esterno.

TRIS protegge con il migliore isolante: Neopor®

L’isolante Neopor® è capace di dare un isolamento termico molto elevato grazie a piccolissime particelle di grafite insite all’interno del materiale che assorbono e riflettono gli infrarossi, permettendo di neutralizzare l’effetto che si vuole all’irraggiamento del calore che potrebbe influenzare in modo negativo la conducibilità a livello termico.

A queste prestazioni si affiancano anche dei benefici a livello ambientale, perché i materiali creati con Neopor® danno un potere isolante più alto con un minore uso di materia prima, comportando un risparmio in termini di costi e risorse e poi un minor impatto ambientale.

I pannelli isolanti per sistemi a cappotto sono in genere applicati sulle facciate esterne degli edifici e possono portare danni e dissesti provocati da:

– cattiva posa in opera;

– delle sollecitazioni meccaniche.

Il degrado dei sistemi a cappotto è la durabilità che si può creare nel tempo in modo negativo con distacchi, sbollature, fessurazioni ecc…
Questo oltre a dare dei problemi agli edifici dal punto di vista della “bellezza” pregiudica effetto del sistema dal punto di vista termico.

Il sistema Tris® è il primo sistema a livello di costruzione che vede un elemento con una data funzione di protezione del pannello isolante. Questa è stata un’intuizione del 1994 che oggi sembra essere l’elemento cardine e differenziante del sistema Tris®.

Il sistema di aggancio è di tipo meccanico e/o chimico e dà di sicuro l’unione a livello di struttura tra la parete esterna e quella interna.

Il concetto dato dalle Nuove Norme Tecniche D.M. 14/01/2008, supportato dalle Norme Tecniche Costruzioni D.M. 17/01/2018, vede la necessità di agganciare la parete piccola di rivestimento esterna alla struttura interna, per far si che questa, in caso di terremoti, non possa staccarsi dalla struttura dell’edificio o avere dei crolli anche in parte.

Attraverso le varie prove di trazione si è visto che la resistenza del sistema di aggancio dei blocchi Tris® arrivi alla rottura degli elementi in laterizio prima del distacco.

Con il sistema Tris® c’è la sicurezza che il laterizio esterno è saldamente agganciato al laterizio interno anche in presenza di eventi sismici importanti.

La continuità del pannello isolante dà perfetti valori di trasmittanza termica e la parte di laterizio esterna può essere rivestita con tanti materiali, come: piastrelle, listelli per esterni, marmi, rivestimenti di ogni genere.

Scopri la linea sul sito e affidati a T2D!

 

PrintShare