Login ‹ T2D

Il blocco in laterizio rettificato: il Consorzio POROTON® Italia

Il blocco in laterizio è il protagonista, tra le varie possibilità, dei prodotti in muratura.

Oggi, i produttori di blocchi in laterizio, si dedicano a rivedere la gamma e a migliorarne le prestazioni, in modo da essere sempre al passo con le novità del mercato.

Il blocco in laterizio rettificato: novità e consigli

Quali sono le differenze tra il blocco in laterizio tradizionale e il blocco in laterizio rettificato? Vediamole insieme. Rispetto al blocco più conosciuto, il blocco in laterizio rettificato viene sottoposto ad un processo di rettifica all’uscita dal forno in modo che le due facce, superiore ed inferiore, siano esattamente regolari, lisce e parallele tra di loro, il risultato dopo la rettifica è estremamente preciso. 

La perfezione nelle proporzioni del blocco rettificato permette di ridurre la dimensione dello strato di malta che viene interposto tra un blocco e quello che gli viene posizionato al di sopra. La riduzione di questo strato di malta significa l’aumento drastico delle performance della muratura specie in termini di assenza di ponti termici. Inoltre la muratura si presenterà più diritta e planare, senza “gradini” o sporgenze. 

I vantaggi del blocco rettificato

Quali sono i vantaggi del blocco in laterizio rettificato? Vediamoli insieme.

La posa del blocco rettificato è più veloce e semplice, richiede una spesa minore. Va detto che al posto della malta si preferisce utilizzare un collante, più costoso ma usato meno a livello quantitativo. Infine va tenuto conto del risparmio che si conseguirà nell’esecuzione degli intonaci. Su una superficie planare, sono più semplici da realizzare e richiedono un minor spessore. 

Ma passiamo a una realtà ormai consolidata nell’edilizia: i blocchi POROTON®.

Parliamo delle murature del Consorzio POROTON® in materia di edilizia antisismica e non solo: nel dettagli riportiamo tecniche costruttive adottate e i blocchi POROTON® più idonei per queste finalità.

POROTON® e tecniche costruttive

Innanzitutto poniamo l’attenzione su POROTON® e le tecniche costruttive ovvero:

POROTON® e muratura portante armata: l’inserimento di ferri all’interno di una muratura portante rende la struttura più duttile, aumentandone la resistenza a taglio.

POROTON® e telaio in cemento armato: la distribuzione più omogenea delle armature nella struttura rende l’edificio un unico corpo resistente alle sollecitazioni del sisma e non solo non richiede il metro d’angolo agli incroci.

Vogliamo qui sottolineare, che con POROTON® si hanno anche pareti più snelle, minor quantità di pareti portanti, nessun limite sul numero di piani, strutture miste in muratura portante con pilastri in cemento armato facili da costruire, meno ferri e distribuiti sulla pianta.

Il Consorzio POROTON® Italia

Il Consorzio POROTON® Italia è il precursore nel campo delle strutture in muratura armata in Italia, in campo fin dall’inizio degli anni ’80 svolge ricerche che hanno condotto nel 1984 all’ottenimento di un “Certificato di idoneità tecnica” per un sistema costruttivo di muratura armata POROTON® con molto anticipo rispetto alle normative nazionali.

Il sistema costruttivo muratura armata” presenta capacità di assorbire sforzi di trazione e per tale ragione il suo comportamento è più “simile” a quello delle strutture in calcestruzzo armato che non alle strutture in muratura normale, e rappresenta la naturale evoluzione delle strutture in muratura portante per le zona a maggior rischio sismico.

La muratura armata è un sistema costruttivo che consente di realizzare costruzioni in zona sismica senza la necessità di dover aumentare gli spessori dei muri di piano in funzione dell’altezza del fabbricato; risparmiare sui costi di costruzione; realizzare edifici in muratura portante di qualsiasi forma e distribuzione planimetrica senza l’obbligo di rispettare limiti massimi tra l’interasse dei muri.

Il Consorzio POROTON® e ledilizia antisismica

Il Consorzio POROTON® dedica molta attenzione all’innovazione in materia di sicurezza delle costruzioni in zona sismica, svolgendo sperimentazioni e prove sul campo per migliorare la resa delle tecniche costruttive e dei propri termolaterizi.

Una parte fondamentale dello studio delle murature sottoposte a sollecitazioni sismiche è costituita dalle ricognizioni sugli edifici realizzati in termolaterizi POROTON® interessati da terremoti, attività che il Consorzio ha svolto anche in occasione degli eventi sismici sopra elencati. Ogni ricognizione riporta tutti i dati e i valori utili a comprendere i danni attesi e i danni rilevati sul singolo edificio, in modo da modificare e migliorare la produzione.

Tecniche costruttive antisismiche e blocchi POROTON®

I sistemi e le tecniche per la realizzazione di edifici in zona sismica sono da più di trent’anni oggetto di studio e ricerca da parte degli esperti del Consorzio POROTON®. In particolare, il Consorzio è stato precursore nel campo delle strutture realizzate in muratura armata, ottenendo il Certificato di Idoneità Tecnica” per il sistema costruttivo di muratura armata POROTON®.

Il sistema Muratura Armata” offre unelevata duttilità e una spiccata capacità di assorbire gli sforzi di trazione, assumendo un comportamento simile alle strutture a setti di calcestruzzo armato. Per le sue caratteristiche, il sistema a muratura armata si pone come evoluzione e miglioramento, nelle zone a maggior rischio sismico, delle tradizionali strutture in muratura portante ordinaria.

I termolaterizi POROTON® idonei allimpiego antisismico sono:

  • Blocchi per muratura armata P800 MA: i blocchi semipieni POROTON®800 sono elementi caratterizzati da una massa volumica lorda di circa 800 kg/m ³, idonei all’impiego per la realizzazione di murature portanti in qualsiasi zona sismica. 
  • Blocchi semipieni P800: caratterizzati da una massa volumica lorda di 800-860 kg/m3, questi blocchi sono idonei alla realizzazione di murature portanti in zona sismica. Da porre in opera a fori verticali, offrono valori di resistenza alla rottura nettamente superiori ai limiti imposti dalla normativa.

Le ricognizioni post-terremoto svolte da T2D in collaborazione con il Consorzio Poroton hanno confermato laffidabilità dei laterizi POROTON® e delle tecniche costruttive impiegate.

T2D ed il Consorzio POROTON® Italia

T2D fa parte del Consorzio POROTON® Italia, e come questo, attenta alle novità rispetto alle costruzioni antisismiche.  T2D è inoltre un’azienda punto di riferimento con oltre 100 anni di esperienza nella realizzazione dei migliori materiali per le costruzioni. Primo produttore di materiale laterizio in Italia, con 4 siti produttivi e ben 8 stabilimenti, T2D è da sempre, particolarmente sensibile alla tematica della sicurezza sismica.

T2D utilizza i laterizi POROTON®, costruiti in modo da mantenere il calore e, inoltre, far traspirare l’involucro dell’edificio, evitando qualsiasi problematica.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI T2D

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo dell'edilizia, scopri materiali costruttivi all'avanguardia e i loro impieghi più interessanti e scopri i consigli dei nostri esperti. Entra nel mondo T2D.

 SISTEMA TRIS®

SAFETY LAB CENTRO ITALIA

MURATURA ARMATA 2.0

LINEA ACUSTICA®

PrintShare