Login ‹ T2D
I mattoni forati: curiosità e caratteristiche

Cos’è il laterizio e quali vantaggi si ottengono utilizzando i mattoni forati?

Il blocco in laterizio è uno degli elementi fondamentali dei prodotti da muratura che è stato negli anni oggetto di molti studi per favorire il potenziamento e il miglioramento delle sue performance.

Un piccolo focus sul laterizio rettificato…

Al contrario del laterizio tradizionale, a quello rettificato viene attuato un processo di rettifica all’uscita dal forno in modo tale che le due facce superiori ed inferiori, siano esattamente regolari, non ruvide o parallele tra loro.

Mattoni forati: cosa intendiamo?

I mattoni forati hanno molti vantaggi!

Costituiti da sola argilla, questi presentano piccoli pori all’interno non collegati tra di loro che garantiscono un isolamento naturale e durevole.

Costruire con mattoni forati significa garantire a chi vi abita le migliori condizioni di sicurezza, relax e benessere, sempre nel rispetto dell’ambiente circostante. Ma questo non è tutto!

I mattoni forati possono garantire protezione dal caos esterno e dal calore, e presentano ottime proprietà meccaniche e di resistenza al fuoco.

La conducibilità del laterizio, infatti, dipende dalla massa del volume e, nel momento in cui questa viene alleggerita grazie a dei “buchi”, è possibile aumentare la resistenza termica del materiale stesso.

I mattoni forati sono caratterizzati da una grande inerzia termica e presentano eccellenti performance dal punto di vista fono isolante ed ignifugo. 

Possiamo dividere i mattoni forati in ben 3 categorie, differenti per il numero di percentuale di foratura:

  1. La classe quarantacinque blocchi per le murature portanti.
  2. La classe cinquanta e cinquantacinque blocchi per le murature portanti in zone non sismiche.
  3. La classe sessanta blocchi per quelle murature di tamponamento.

Le performance meccaniche e i costi dei mattoni forati aumentano con il diminuire della percentuale di foratura.

    | Ti potrebbe interessare anche: Mai vecchi con T2D, parliamo di forati

    Dove vengono utilizzati i mattoni forati?

    I blocchi forati sono utilizzati sia sulle pareti esterni degli edifici, che per separare diversi appartamenti, che come divisori interni.

    In T2D, possiamo fare affidamento sulla serie POROTON. In particolare, l’innovativa serie di blocchi Tris® con isolante by T2D che è un sistema costruttivo che unisce i vantaggi dei mattoni alle proprietà termiche e acustiche dei materiali isolanti.

    I blocchi forati possono conferire maggiore rigidità alla struttura (un perfetto esempio è la nostra linea di produzione denominata Muratura Armata 2.0) poiché i fori interni ai blocchi murari vengono utilizzati per inserire elementi di rinforzo. Questo tipo di blocco è la migliore soluzione T2D per aree ad alto rischio sismico, viene posata con giunti di malta standard e comprende una varietà di prodotti.

    T2D e i rischi sismici

    Poter costruire con dei prodotti T2D vuol dire riuscire ad utilizzare il giusto materiale per costruire delle abitazioni antisismiche, con dei prodotti durevoli e/o affidabili.

    Da oltre cento anni siamo orgogliosi di vantare una grande esperienza professionale, dalle materie prime con eccellenti proprietà meccaniche ai test di laboratori quotidiani, in modo da rendere i nostri materiali T2D sempre più sicuri, anche quando viene utilizzato in zone molto sismiche.

    Trovandosi in primis in zone con elevato rischio sismico, T2D ha sempre attuato campagne di sensibilizzazione con particolare attenzione al tema della sicurezza e delle performance dei suoi blocchi da muro.

    L’argilla utilizzata dal team T2D possiede delle caratteristiche uniche in termini di performance meccaniche al cotto, proprietà che rendono difficile la lavorazione e richiedono dei processi tecnologicamente avanzati, ma donano al prodotto finito una qualità di resistenza a flessione e anche di compressioni decisamente straordinarie.

    Un esempio pratico?

    Il brutto terremoto che colpì la regione dell’Umbria il 26 settembre del 97 fu prova della solidità dei blocchi sismici brandizzati T2D, dimostrato dal fatto che gli edifici realizzati con materiale T2D presenti nelle zone molto vicine all’epicentro del sisma non ebbero alterazioni di alcun tipo.

      Come vengono effettuati i controlli dall’azienda T2D sui materiali?

       Vi ricordiamo che ogni prodotto dell’azienda T2D viene fatto analizzare con un duro sistema di controllo ovvero:

      1 Le certificazioni esterne: le prestazioni meccaniche si basano sulle normative vigenti da laboratori esterni riconosciuti dal Ministero dei Lavori Pubblici.

      2  Il Sistema di controllo T2 Traks: un  sistema di controllo della resistenza a compressione dei blocchi in laterizio che il laboratorio di controllo qualità interno svolge sulle singole produzioni. T2 Tracks riesce a garantire la verifica delle prestazioni meccaniche dei prodotti utilizzati in maniera facile e veloce.

      3 Il rigoroso sistema di controllo nominato 2più, per cartigli CE e DOP, ad opera di un ente esterno riconosciuto a livello ministeriale.

      4 Il Consorzio Poroton da più di quarant’anni riesce ad occuparsi di tutti quegli aspetti tecnici e pubblicitari riguardanti il termo laterizio alleggerito in pasta e rappresenta il riferimento assoluto a livello nazionale nel settore.

      Inoltre gli elementi Poroton riescono a rispondere a standard di qualità e sono conformi alle normative vigenti.

      5 Il SAFETY LAB CENTRO ITALIA, è il nostro centro di ricerca sugli eventi sismici e sulle reali conseguenze.

      T2D è sempre conte! Per la selezione di materiali da costruzione dei tuoi immobili. L’azienda è un riferimento nel settore, nel nostro Paese, T2D garantisce qualità ed esperienza a tutti i suoi clienti.  Scegli T2D per i tuoi sogni edili! Contattaci per ulteriori informazioni!

      PrintShare