Login ‹ T2D
Blocchi Poroton: scopri tutto quello che c’è da sapere

T2D è il punto di riferimento nel settore della produzione di laterizi ed ha sempre portato innovazioni e strumenti all’avanguardia nel campo edile.

 Uno degli esempi più significativi è il laterizio che, soprattutto grazie alle prestazioni più elevate e alla maggiore leggerezza rispetto al classico blocco di tufo, ha presentato una svolta nel modo di costruire.

All’interno nel nostro Paese, T2D è da sempre sinonimo di qualità ed esperienza, garantita ad ogni cliente grazie ad una solida realtà specializzata nel laterizio e nella costruzione edile.

Scopri il mondo di T2D

Con questo articolo vogliamo mettere in luce tutti i vantaggi e le caratteristiche dei Blocchi POROTON.

POROTON: cos’è?

Le moderne tecnologie hanno portato alla nascita dei blocchi POROTON, materiali che presentano proprietà specifiche che consentono la creazione di strutture di pareti mono strato per un’edilizia volta alla sostenibilità, al basso consumo energetico e al risparmio di materiali di isolamento.

In sintesi POROTON possiamo definirlo come un termo laterizio che presenta le seguenti caratteristiche:

  • confortevole: riesce a garantire sia l’isolamento termico che l’isolamento acustico. Questo significa che POROTON riesce ad offrire un elevato comfort per chi vive all’interno di strutture realizzate utilizzando questo laterizio.
  • Isolante termico: POROTON è stato creato per poter isolare qualsiasi struttura. Le pareti realizzate con questo materiale hanno diversi vantaggi, inclusi fattori di consumo e fattori di qualità della vita.
  • Isolante acustico: È molto adatto per isolare completamente l’acustica dell’edificio ed evitare qualsiasi tipo di problema o fastidio.
  • Resistenza ai terremoti: l’azienda T2D si concentra innanzitutto sulla qualità e sulla stabilità per affrontare eventi naturali, come i terremoti. Si tratta di un materiale che viene utilizzato per evitare danni atmosferici, durevole e molto resistente.

| Ti potrebbe interessare anche: POROTON®: perché fa la differenza

I blocchi POROTON® possono essere suddivisi per tipologia, vediamone alcune.

 

  1. Light slider: oltre alle grandi dimensioni, il light slider è anche caratterizzato da uno o due fori di presa, che possono spostare facilmente il blocco con una o due mani.
  2. Blocco ad incastro: questo blocco è quasi identico ad un blocco liscio, tranne per il fatto che ci sono blocchi ad incastro orizzontali che riescono a consentire di eliminare parzialmente o completamente i giunti verticali di malta;
  3. Le tramezze POROTON® (caratterizzate dalle grandi dimensioni) diminuiscono i tempi di posa in opera e, grazie a meticolosi accorgimenti come l’incastro e le scanalature laterali, riescono a migliorare la sigillatura dei giunti orizzontali.
  4. Blocchi per muratura armata: la muratura armata POROTON® richiede l’impiego di speciali blocchi della serie 800, caratterizzati dalla particolare conformazione geometrica che permette di ottenere, in fase di posa in opera, una serie di fori verticali passanti all’interno del muro, consentendo l’alloggiamento dell’armatura verticale;
  5. Blocchi o tramezzi con spessore ridotto: i tramezzi non sono solo un semplice elemento di suddivisione dello spazio interno di una casa, sono acusticamente resistenti (questa necessità è particolarmente sentita nel momento in cui si tratta di separare locali a diversa destinazione d’uso – bagni e camere – ecc.); sono resistenti al fuoco (non deve cioè dare origine a fumi o gas tossici e, nello stesso tempo, deve fornire un certo grado di protezione al fuoco – parete tagliafuoco)

Parliamo ora dei laterizi più utilizzati con il marchio POROTON®.

 Poroton P800: un blocco semisolido utilizzato per realizzare muri portanti, anche in zone sismiche, realizzato liscio o intrecciato, di spessore variabile da venti centimetri a quarantacinque centimetri. Le sue caratteristiche principali sono l’isolamento acustico e la resistenza al fuoco estremamente elevata.

Poroton P800 MA: blocchi semisolidi creati per la realizzazione di pareti armate. Questi si caratterizzano per la presenza di un foro all’interno del quale vengono inserite sbarre di ferro verticali, che vengono poi colate con calcestruzzo per formare una serie di pilastri in tutta la muratura. Lo spessore dei blocchi varia da venticinque centimetri a quarantacinque centimetri.

Poroton 600/ 700: elemento utilizzato per realizzare la facciata continua, in forma liscia o ad incastro, di spessore variabile da 15 a 45 cm. Questi sono i laterizi più comuni e presentano ottime caratteristiche meccaniche, di assorbimento acustico e di reazione al fuoco.

Isolante accoppiato: struttura monolitica caratterizzata da uno strato di polistirolo intervallato da 2 mattoni. Questo è utilizzato per realizzare una facciata continua o una parete divisoria tra due diverse unità abitative e può garantire un ottimo assorbimento acustico.

POROTON e l’ecosostenibilità

POROTON® è realizzato interamente in argilla cotta. A differenza di qualsiasi altro mattone, quindi, non è fonte di inquinamento ed evita la creazione di qualsiasi tipo di fumo in caso di incendio.

Il mattone POROTON® è uno dei materiali da costruzione con la più alta bio compatibilità, sia in termini di prestazioni che di qualità. Anche utilizzando la muratura POROTON® mono strato per creare la struttura è possibile infatti garantire sia elevate prestazioni a livello statico, termico ed acustico, che un livello di comfort e benessere senza precedenti.

PrintShare