Login ‹ T2D

Cos’è il laterizio Poroton?

Un’innovazione che ha cambiato in maniera drastica e definitiva l’idea dei laterizi per costruzione sono i Poroton, ovvero, i termolaterizi per eccellenza.

Per riuscire a spiegare di che cosa si tratta bisogna entrare nel dettaglio della sua tipicità e particolarità dovuta alla diversa realizzazione del laterizio in sé.

In che senso? Durante la fase di fabbricazione del laterizio alla miscela vengono inserite delle microsfere di poliestere con un diametro non superiore ai 2mm.

La fase successiva è la cottura, certo niente di nuovo in quanto il procedimento della mistura nei forni è una prassi naturale. La particolarità è che, grazie all’elevata temperatura, le microsfere si sciolgono e sublimano lasciando all’interno della struttura del mattone una cavità.

Questo procedimento è servito a rendere il mattone più leggero e altamente performante sia dal punto di vista termico che dal punto di vista acustico.

Curiosità: questo compattamento differente dal tradizionale è chiamato massa alveolata.

È possibile utilizzare altri materiali per la realizzazione degli alveoli all’interno dei mattoni, infatti nell’argilla cruda si possono inserire farine lignee o di cellulosa, o di altri materiali, ma il risultato sarà il medesimo in fase di cottura.

Ma quanto viene utilizzato il Poroton?

Come spiegato prima, il poroton è un vero e proprio termolaterizio innovativo. È utilizzato in particolari casi che andremo qui ad elencare: isolamento termico ed acustico, comfort abitativo, stabilità delle strutture, biocompatibilità.

Per quanto riguarda l’isolamento termico ed acustico, la creazione di una parete in poroton garantisce un vantaggio per i consumi energetici futuri andando ad influire direttamente sul benessere abitativo. Altro elemento a suo favore, non meno importante, è la capacità di trattenere il calore sia d’inverno che d’estate. Utilizzando questa particolare tipologia di laterizio l’azione di surriscaldamento degli ambienti è scongiurata perché si avvia una sorta di modalità per cui si riesce a preservare il comfort ambientale interno indipendentemente dalla stagione.

Per quanto riguarda l’isolamento acustico, si è visto che un risultato ottimale per la struttura è l’utilizzo del poroton in quanto la sua particolare costruzione e massa dei materiali garantisce un isolamento acustico non indifferente. Se viene utilizzato il Poroton, alla considerevole massa si aggiunge la struttura alveolare che diviene un vero e proprio filtro acustico di notevole rilevanza. 


Continuando a spiegare i casi in cui viene utilizzato questo termolaterizio è sicuramente per un comfort abitativo, in quanto, oltre a donare un isolamento acustico e termico che sono anch’essi considerati di primaria importanza per il comfort della casa, è necessario per una qualità di vita maggiore garantire anche la traspirazione dell’umidità che non verrà trattenuta né negli ambienti, né nelle strutture murarie, così da evitare condense di ogni genere, che poi possono anche portare a muffe e macchie.

Questa capacità non può che non influire positivamente sulla vita e sul benessere dei padroni di casa. Certo è che se la struttura non è stabile non si va da nessuna parte!

Le strutture di cui stiamo parlando sono da considerarsi un prodotto valido, solido e adatto per la realizzazione di strutture portanti, in muratura armata e per la costruzione di palazzi (non oltre i quattro piani).


Ad oggi è un prodotto utilizzato anche per strutture anti-sismiche, in quanto, in occasione di tragici eventi sismici risultano molto affidabili e mantengono la loro qualità. Ultima nozione su cui vorremmo fermarci e porre un punto di vista è la biocompatibilità.

È fondamentale sottolineare che il materiale in questione non è assolutamente inquinante ma, anzi, molto idoneo a costruzioni che seguono dinamiche realizzative biocompatibili.

Come si sceglie un Poroton?

Ci teniamo a sottolineare che la scelta dei termolaterizi Poroton opportuni alle nostre esigenze e alle nostre abitazioni non è da considerarsi paragonabile alla scelta di un vestito, perciò in questo caso abolirei il cosiddetto ‘fai da te’.

La soluzione è sicuramente domandare e farsi aiutare dai professionisti del settore.

Ed è per questo che stata leggendo l’articolo giusto! Noi di T2D siamo qui per questo! Siamo assolutamente in grado di fare una valutazione attenta della situazione, in termini di costruzione o di ristrutturazione con i materiali più idonei alle vostre esigenze. In quanto, il poroton è venduto in blocchi di diversa grandezza e con diverse percentuali di foratura, differenze legate al loro utilizzo. Ed è per questo che per queste tipologie di lavoro e per le diverse lavorazioni che i professionisti sono indispensabili.

Ad ogni modo possiamo segnalarvi alcune tipologie in vendita in base alle esigenze più comuni:

Per le strutture non portanti vengono per la maggior parte venuti due tipologie di materiale: P600 e Tramezza in Poroton. Per quanto riguarda la prima tipologia citata, P600 parliamo di blocchi in laterizio porizzati leggeri con foratura maggiore del 55%per murature di tamponamento.


Questa soluzione di blocco non può essere utilizzata per strutture portanti! Sarà, invece, adatta per soluzioni di murature di tamponamento. È possibile, inoltre, inserire materiale isolante nella loro foratura così da avere mattoni con isolante integrato. Le sue dimensioni variano dai 20 ai 38 cm, e come tutti gli altri sono sia lisci che ad incastro. Per quanto riguarda, invece, tramezza in Poroton questa tipologia ha la caratteristica di essere realizzato per la costruzione di pareti e divisori interni ma soprattutto hanno anche la caratteristica di essere realizzate come pareti tagliafuoco. I blocchi hanno una dimensione che varia dagli 8 ai 20 cm, e sono strutturati con scanalature ed incastri, che garantiscono una massima resa in poco tempo.

Vi chiederete, ma quanto costa questo termolaterizio innovativo?

C’è da dire che non si ha un listino prezzi definito e immutato per questa tipologia di prodotto. Questo semplicemente perché le singole aziende consorziate e produttrici dei mattoni si avvalgono di un’autonomia sugli aspetti commerciali di tal prodotto. Dunque per avere una panoramica esaustiva dei prezzi è necessario verificare l’elenco delle aziende produttrici e il loro relativo listino prezzi.

Ma come anticipato prima, per queste tipologie di lavori ci siamo noi di T2D! Per prezzi, informazioni e curiosità visitate pure il vostro sito oppure contattate pure il nostro team di esperti!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI T2D

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità dal mondo dell'edilizia, scopri materiali costruttivi all'avanguardia e i loro impieghi più interessanti e scopri i consigli dei nostri esperti. Entra nel mondo T2D.

 SISTEMA TRIS®

SAFETY LAB CENTRO ITALIA

MURATURA ARMATA 2.0

LINEA ACUSTICA®

PrintShare